Migranti: sui fatti del 8 e 9 luglio interrogazione a Trenta, Salvini e Toninelli

Su quanto accaduto fra l’8 e il 9 luglio scorso, in merito ai migranti soccorsi dalla nave Vos Thalassa e successivamente trasferiti sulla nave Diciotti, ho depositato un’interrogazione ai Ministri della Difesa, dell’Interno e dell’Infrastrutture e Trasporti, sollecitandoli a divulgare quanto realmente accaduto in quella notte nel Mediteraneo, le comunicazioni fra Guardia Costiera e nave Thalossa, il perché si sia mobilitato un apparato militare poi non intervenuto in quanto, da fonti militari, l’allarme non era giustificato. 

Nonostante fossero state ampiamente smentite le voci secondo le quali si sarebbero verificate a bordo “situazioni di grave pericolo”, si è proseguito a parlare di “ammutinamento”.

In attesa di ricevere risposta dai Ministri in indirizzo, mercoledì eravamo davanti al Viminale, con le mani dipinte di rosso, per chiedere di fermare le morti nel Mediterraneo, che sono cresciute a dismisura nell’ultimo mese. 

 

interrogazione Pastorino Vos Thalassa